utente:
password:
CORO C.A.I. CINISELLO BALSAMO Via Sant'Ambrogio 22
20092 Cinisello Balsamo (MI)
Tel. cell. 392.70.49.585
email: info@corocaicinisello.it
IL CORO |  NEWS |  REPERTORIO  | CONTATTACI  ]

Orario e giorni di prova: Martedì - 21.00/23.00
Anno costituzione: 1970
Iscritto all'USCI dal: 1992

Presidente: Tarcisio Motta
email: info@corocaicinisello.it

Direttore coro: Giovanni Ferrari

Il Coro «C.A.I.» di Cinisello Balsamo nasce nel 1970 per volontà di un gruppetto di amici, appassionati del "cantare insieme" e annovera nei ricordi di quei primi anni numerosi concerti, manifestazioni, serate e pomeriggi musicali.
Dal 1987, con l'ingresso di un gruppo di Alpini, il Coro inizia a farsi conoscere "seriamente", iniziando ad esibirsi nella prima edizione della rassegna corale «Canta Natale» giunta quest'anno alla 25° edizione
Alla sua costituzione, il coro è diretto da Giuseppe Gobbetti che, dopo vent'anni, cede la direzione a Giovanni Ferrari che, con la sua grande competenza, fa' compiere al coro un salto di qualità migliorandone decisamente l'armonizzazione. Col passare del tempo, anche i concerti si intensificano e vengono effettuati in località sempre più lontane, sia in Italia sia all'estero.
Oltre i confini nazionali, il Coro C.A.I. ha svolto concerti in Austria, Croazia, Germania, Ungheria.
Nel 1993 è stato ricevuto in udienza da Papa Giovanni Paolo II.
Nel 1995, in occasione del 25° anno di attività, realizza la sua prima incisione dal titolo "Venticinque anni cantando", mentre il frutto dell'impegno e della crescita del Coro negli anni successivi, lo ha portato alla realizzazione del CD "Amici miei".
II Coro C.A.I. è stato insignito dal Comune di Cinisello Balsamo dell'onorificenza cittadina "Spiga d'Oro" per aver contribuito alla ricerca e alla conservazione della cultura e delle tradizioni popolari.
I Coristi, tutt'ora una quarantina, sono intenzionati a portare avanti la propria attività, nella convinzione della validità culturale del loro messaggio e nella consapevolezza del valore che assume il ritrovarsi insieme per la serena fatica della pratica corale.